lunedì 30 settembre 2013

Tagliatelle con ventresca di tonno e pinoli

Ingredienti:  350 gr. di tagliatelle fresche all'uovo
                   200 gr. ventresca di tonno
                   70 gr. di pinoli
                   100 gr. di crema di latte
                    scaglie di parmigiano
                    sale, pepe









Stendere i pinoli in una teglia e farli tostare al forno a   160° fino a quando diventeranno dorati.
Tritarli finemente ed unirli alla crema di latte e al sale.    Frullare fino ad ottenere una salsa omogenea.
Lessare le tagliatelle in abbondante acqua salata e dopo averle scolate condirle con la salsa, aggiungendo il tonno tritato grossolanamente. Su tutto scaglie di parmigiano.e un pizzico  di pepe tritato al momento.,

sabato 28 settembre 2013

La vita



Questa è la vita! L'ebete
vita che c'innamora
lenta che pare un secolo,
breve che pare un'ora;
un oscillare eterno
 fra paradiso e inferno
 che non s'accheta più!


                                  ( Boito)






Ma quanto ci piace!!!!!!!!!!!!!!!

Italia mia......" Foggia. Santuario dell'Incoronata "

 Antichissimo Santuario della Madonna Incoronata a circa 10 chilometri da Foggia...La fotografia accanto presenta come   è  l'attuale Santuario.   Dal 1965 la nuova basilica si erge solitaria  dall'antico bosco di querce a vigilare sul Tavoliere delle Puglie, ricco di grano, ulivi   e vigneti.     Il Campanile altissimo, ci segnala da lontano,  dove è la Casa di Dio.... con la Madonna Nera, dove si respira una quiete piena di pace che chiama quando i lontani saranno vicini, quando i dispersi troveranno la via del ritorno.   I pellegrini sanno che prima di entrare nel Santuario, come omaggio alla Madonna, si devono  fare  tre giri intorno al Santuario.             La leggenda vuole  che un semplice  contadino che si recava al lavoro con i suoi buoi...,si sentì attratto da una musica divina ,  si diresse verso una quercia e vide avvolta in una luce splendente  una bellissima Signora........... Comprese subito di essere in presenza della Vergine Santissima e offrì la sua razione di olio di un mese,  che serviva per il suo magro pasto giornaliero,e improvvisando un rozzo stoppino accese un lume davanti alla Signora.


L'altare dove si venera l'immagine miracolosa della Vergine, è situata al di sopra dell'originale cappella , dove, dietro una grata, si conserva il ramo di quercia sul quale l'immagine fu vista.....chiaramente coperta di ex voto.......  Nel mese di aprile  c'è gran festa con la Cavalcata degli Angeli e la vestizione della Vergine.       Intorno  al Santuario ci sono infiniti negozietti con souvenir religiosi...  Ristoranti , tanti perchè tantissimi pellegrini visitano questo Santuario, importantissimo ......che non manchi mai l'olio della fede.






riflessione....tempi andati





.....vivo al mare....ed oggi ero sulla riva seduta su una sdraio.....guardavo.....dei ragazzetti che facevano il surf....altri volavano con certi paracaduti.... e poi al tramonto si sono fermati.............
...li vedevo nervosi, senza sorriso......soli.....e così, mi è venuto in mente....quando, tanti anni fa, bastava un falò improvvisato con gli sterpetti secchi raccolti quà e là, portati dalle onde del mare e con la carta dei panini che le nostre mamme ci avevano preparato...che bello......! che profumo di mare,,,,e dove la mettiamo la chitarra che un pischelletto suonava felice.....

sembravamo farfalle impazzite intorno al falò che scaldava i nostri piedi raffreddati dalla sabbia fresca della sera....cantavamo a squarcia gola, sempre allegri e ridevamo....ridevamo spensierati....ci sembrava di essere onnipotenti al chiarore della luna e del fuoco che scoppiettava......che meraviglia!
riflessione....come è tristemente cambiato il mondo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

venerdì 27 settembre 2013

ringraziamento a Dio

              Signore!  
Ti ho chiesto tutte le cose che avrebbero potuto rallegrare la vita....
Tu mi hai dato la vita perchè mi rallegrassi di tutte le cose.....!!!!!

Ennio Morricone - Amapola






questa è la mia musica preferita! mi fa sognare e volare per altri lidi

giovedì 26 settembre 2013

Italia mia ......" Il papireto del fiume Ciane" ( Siracusa)

Fiume Ciane:  un sentiero d'acqua contornato dai papiri

Un tempo lo usavano per scriverci su. Prima se  ne tagliava il fusto in sottili liste, poi queste venivano sovrapposte e bagnate  in modo da formare un piano liscio,ideale per tracciarvi le scritture da tramandare  ai posteri.  Il papiro,,pianta originaria della Siria, cresce spontaneamente lungo le rive del fiume Ciane, alle cui sorgenti prospera in modo meraviglioso, formando un angolo  di incomparabile bellezza.

Non si può dimenticare una breve  gita in barca lungo il fiume, acque molto profonde ma così trasparenti da far credere di poter toccare il fondo.............. Vale la pena di vedere le sponde coperte di papiri di questo angolo suggestivo.    Ora riserva naturale....
e poi ricorda la leggenda, quella della Ninfa Ciane che fu trasformata in sorgente da Plutone per aver tentato di opporsi al rapimento della sua amica Proserpina................

Il papiro viene anche chiamato " cannuccia della palude"
il vivido colore che scaturiva da questa sorgente diventò il termine per identificare l'azzurro, ovvero il "cyan" delle moderne  pellicole litografiche.

mercoledì 25 settembre 2013

riflessioni


         offrire un fiore e un sorriso....costa poco......e fa ricco chi lo riceve...................

considerazioni mentre il sole oggi è bellissimo

   ..............non dobbiamo pensare al passato..............non torna! non dobbiamo pensare al futuro..................forse non ci sarà..............Dobbiamo vivere il momento presente , ora per ora, minuto per  minuto senza aspettare nulla di grandioso.........la vita che verrà, come al solito ci penserà da sola a darti gioie e dispiaceri. Dobbiamo cercare solo di riconoscere i momenti felici e di viverli intensamente................O R A!!!

Ricetta...".Troccoli alle vongole,gamberetti e broccoli"


Vengono chiamati troccoli ..la pasta tagliata con questo attrezzo di legno

E' una pasta tipicamente pugliese, più precisante di Foggia, dove sono nata io.

Semplice come impasto, io la faccio così:  per 6 persone.
                                    600 gr. di farina, 100 gr. di semolino, acqua

se non avete il semolino potete mettere un uovo.. Lavorare bene fino a rendere un impasto uniforme e morbido.  Stendere la pasta alta e tagliare dei panetti che molto infarinati dovranno essere tagliati con il" troccolo".

 Incidere con forza e separate la pasta in spaghettoni.


Per il condimento: 500 gr. di vongole veraci
                               250 gr di gamberetti
                               1 broccolo  piccolo
                                vino
                               prezzemolo, sale, peperoncino,4/5 pachino, spicchio di aglio, olio

Fare la pasta e farla asciugare una mezzoretta.
Far soffriggere lo spicchio d'aglio con 4 cucchiai d'olio. Aggiungere le vongole molto ben lavate , coprire e farle aprire. Aggiungere i gamberetti sgusciati  e il broccolo lessato a metà. Fuoco vivace, spruzzare con del vino, pizzico di peperoncino, pizzico  di sale
Lessare i troccoli, ci vorranno pochi minuti......scolare e condire con quanto sopra

aggiungendo del prezzemolo tritato, e  due cucchiai di olio evo  ....Quando li faccio....tutti si leccano i baffettoni! 

Ritorno da un viaggio

Chi torna da un viaggio non è più la stessa persona che è partita......!!!!!!!!!!!!!!!!!

lunedì 23 settembre 2013

60.000 visualizzazioni






Oggi>>>>>>>>>>60.000

visualizzazioni!!              Grazie!!

Italia mia......." Tolentino " Museo della Caricatura ( Macerata)

       Adagiata lungo le rive del Chienti e " incastonata" tra colline, l'attiva Tolentino è anche ricca di opere d'arte e di industrie. Il centro storico si presenta lindo e interessante.  


    Noto già nel più profondo passato per le Terme di S: Lucia, questo centro ha una vivacità culturale eccezionale.
    Il Palazzo  Parisani-Bezzi ospita il Museo Internazionale della Caricatura.   Dal 1961 sono esposti innumerevoli disegni, quadri, burattini, statuine....i quali vengono a formare una lunga ed esilarante carrellata storica sull'umorismo mondiale. E' l'unico del genere in Italia e  fra  i pochi al mondo.
    Le migliori opere " viaggiano" ospiti nei musei più importanti...sia in Italia che all'estero.....sono circa 5000 opere dei più famosi maestri della caricatura...e no.



Visitabile tutto l'anno, visite guidate, informarsi per gli orari perchè variano se sono di estate o d'inverno.

Passeggiare nelle svariate sale la visita regala un divertimento culturale e molto interessante.

I topi



Le trappole so' fatte pe' li micchi
Ce vanno drento li sorcetti poveri,
Mica ce vanno li sorcetti ricchi


                            ( Trilussa)

alcuni modi di dire ultra coloriti romaneschi

....te do 'na pizza 'n faccia che non te restaura manco Michelangelo.....

   ( schiaffo)
...me te metto 'n tasca e te meno quanno ciò tempo
                                      ( disprezzo)

.......si te pijo...fa conto che all'anagrafe te c'hanno segnato a matita...........................
( schifo)


.......si nun te stai zitto.....te faccio provà...............
" li carci in bocca alla romana "

             ( insofferenza )


....L a z z i a l e ......
                                         ( insulto)
 

domenica 22 settembre 2013

E' bello essere coccolati








L'edera



Edera da hadaereo  = io aderisco


dopo 38 anni l'edera che avevo piantato è diventata così,   Mi ha abbracciato la casa con la sua forza, mangiando anche il ferro, con i suoi rami potenti attorcigliandosi e, così dice la leggenda, per tener lontani i folletti dispettosi dalle abitazioni.




" Je meurs on je m'attache " .   é morbosamente attaccata alle pareti e morirà quando lo deciderà lei.

E' splendida!

riflessione....colori

         non occorre essere pittori......

per provarne di tutti i colori........


...vivere...

      ......pensare....sognare....immaginare....vedere....gioire....andare....questo è vivere!

....soffrire....ammalare...piangere...questo è quasi morire!

               ...................ma è sempre   V I V E R E  !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Italia mia......" Scilla " Messina

   Di fronte a Messina............si può ammirare uno dei borghi più belli e caratteristici della mia Italia...............discendendo da una altura di m 73 si distende dolcemente questo famoso paese. Terrazzi di vigne e di aranci.............in alto veglia il dirupato Castello.....
Dalla spiaggia...........piccola..., quando viene la primavera..........si vedono ribollire le acque del mare con i giochi d'amore dei pesci  spada...................

............La leggenda...........Scilla, ninfa di rara bellezza, fece innamorare Glauco. Dio del mare...........il quale, non corrisposto chiese alla Maga Circe un filtro d'amore ........
Circe,essendo donna,  maligna e gelosa, preparò invece un terribile veleno...................e Scilla venne trasformata in un mostro con 6 teste con 3 file di denti.........Scilla disperata,si buttò in mare presso un altro mostro, Cariddi.........e affamata si cibava dei marinai che avevano la sventura di passare da quelle parti........
....l'orrida leggenda non toglie la bellezza della rocciosa natura della cittadina affacciata su uno dei mari più belli del mondo..................







                                                                   

sabato 21 settembre 2013

riflessione......il reggiseno

            posso una volta tanto essere birbona?

            riflettevo quale è uno degli  indumenti  più........     importanti per una donna?



            ......il reggiseno..... 

             trattiene i ribelli, sostiene i 
                                      ....    caduti   ......!!!!!!      



Italia mia..." Polignano a mare" Puglia



Polignano nata dalle rocce di un promontorio a picco sull'Adriatico-
Il paesaggio ammalia subito lo sguardo del turista per uno scenario suggestivo.Splendida la passeggiata del borgo antico di questa straordinaria città



Tanti terrazzamenti da dove si possono ammirare panorami magnifici, cielo, mare, grotte scavate dall'acqua azzurra e verde. Un esempio, la Grotta Palazzseds che offre anche un caratteristico ristorante sul mare.

Feste, eventi, processioni sul mare-

Ha dato i natali a Domenico Modugno ed una grande statua di bronzo del cantante vi saluta durante la visita nella parte più caratteristica di Polignano.




 
Polignano , la perla dell'Adriatico