giovedì 29 novembre 2012

carciofi e patate in compagnia

 
Ingredienti per 4 persone: 4 carciofi, 4 patate,
                                          50 gr. di guanciale
                                          aglio, olio, prezzemolo, brodo

preparazione  :                  Pulire i carcioli togliendo le foglie dure e metterli in acqua e limone-
                                          Tagliare a spicchi grandi le patate pelate.....Insaporirle con il guanciale rosolato senza olio -
                                          Scolare i carciofi e dopo averli tagliati a spicchi , in padella coperta,  rosolateli con aglio olio e prezzemolo tritato.
                                          Ciò fatto......unire il tutto in una sola pentola, unire una tazza di brodo e lasciare cuocere per una ventina di minuti fino a far asciugare il brodo. a fuoco basso


Sarebbero un contorno, ma di sera potrebbero sostituire un secondo piatto,
                               
                                   

Andrea Vianello...direttore Rai 3....






Bravo, Bravo ,Bravo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


complimenti  ed un abbraccio grosso dalla zia  " Tunnona"





















mercoledì 28 novembre 2012

Italia mia...." Monastero di San Benedetto" Subiaco




A Subiaco ...un luogo incredibile....Questo Monastero incassato nella roccia a strapiombo nella vallata composto da due chiese sovrapposte  è unico per la sua bellezza.

Chiamato " soglia del Paradiso".....Sono i Monasteri di San Benedetto e Santa Scolastica, fratelli gemelli.                     Loro nacquero e la madre morì di parto: Il padre  fece voto di destinarli alla vita monastica.  I loro corpi furono congiunti in uno stesso sepolcro.
San Benedetto , sconvolto dalla vita dissoluta della città decise di abbracciare la vita religiosa mantenendo così la promessa del padre, insieme alla sorella.




Tanti anni fa sono andata a visitare questo luogo e sono stata veramente colpita dall'architettura dei Monasteri, ricchissimi di preziosi affreschi, anche dipinti del Perugino., di scuola senese  e marchigiana     .Un luogo tutto da vedere, dal Sacro Spello, ove San Benedetto si era rifugiato per tre anni...al Roseto ove il Santo si buttava per  vincere le tentazioni...per punirsi...alla Grotta dei Pastori dove predicava....Monasteri forse tra i più antichi al mondo.











Nei dintorni il graziosissimo Laghetto di San Benedetto, dove vengono fatte dai giovani discese da brivido.....


Nella vicina Subiaco, vari ristoranti con specialità locali....

.....fantasia.....





.......La fantasia è più importante del sapere.....

                                                                                   ( Albert  Einstein)

lunedì 26 novembre 2012

Bavette al pesto e cipolla



Per 4 persone:                        400 gr. di bavette
                   3 cucchiai di pesto
                   una quindicina di pomodorini ciliegino
                   2 belle cipolle bianche
1 cucchiaio di uva passitella
2 alicette o pasta di acciuga
olio, sale,.....e tanto amore

  MENTRE LA PASTA SI CUOCE
in due padelle separate preparare, .....                                                                                               

In una mettere il pesto e tagliare a metà i pomodorini, aggiungendo un pochino d'olio e cuocere per 5 minuti
nella seconda , tagliare a fettine sottilissime le cipolle e soffriggerle in olio.  Saranno pronte quando diventeranno trasparenti, unire l'uvetta passitella e le due alicette o pasta di acciuga.

Ciò fatto..... Scolare la pasta che nel frattempo si sarà cotta e unire  il contenuto delle due padelle.

Una bella spolverata di parmigiano.....e buon appetito......le ho fatte oggi, ma domani me le rifaccio 




Le bavette che sembrano spaghetti schiacciati sono la mia pasta preferita.

semplici ma gustosissimi.

Italia mia.....Isola di San giulio" Lago d'Orta Piemonte


Nel centro del Lago d'Orta o di Aorta , ad ovest del Lago Maggiore, separato dal Monte Mottarone, Sacro Monte patrimonio dell'Umanità dell'Unesco.....

buttata sicuramente da una mano divina , c'è una isoletta piccola piccola di solo 275 mt di lunghezza e larga 140..in un atmosfera magica  ,  romantica e mistica................L'isoletta di San Giulio.....



un mucchietto di case, la Basilica di San Giulio, che vollè lì il suo Santuario, una strada che gira tutta intorno abbracciandola
Leggende, aria pulita di tempi andati ma organizzata per tempi moderni, paradiso degli innamorati...
Troppo carina....
Il Lago è circondato da dintorni pittoreschi ricchi di Boschi...Omegna, Cusio etc




In questi paesi c'è un atmosfera di sogno, dove si respira serenità.  Frequentata da artisti e letterati è un luogo da visitare sicuramente.



Foto: Orta.net

sabato 24 novembre 2012

Italia mia....." Lago specchio di Venere" Pantelleria


Lo sapevate che  nell'isola di Pantelleria esiste un laghetto microbo di 500 metri interamente percorribile a piedi di 1800 metri?


Il nome Specchio di Venere deriva da un'antica leggenda che racconta che Venere andava a specchiarsi prima dei suoi galanti incontri con Bacco




Da poco dichiarato " riserva naturale", suggestivo, occupa spettacolarmente il cratere di un vulcano.
Esalazioni di zolfo che rendono in alcuni punti l'acqua bollente.  si può godere di bagni sulfurei e dei fanghi.............!!






la leggenda del gufo......


Una leggenda ci racconta che quando Dio creò il mondo con tutti gli animaletti...............
riguardando il gufo disse:............

" accipicchia" questo l'ho fatto proprio strano con questi occhioni esagerati....




Allora per rimediare decise di fargli un regalo.....
              " Sarai bruttarello" ma sarai il simbolo della buona sorte e chi ti vorrà vicino migliorerà la propria vita.....e così è diventato il simbolo famoso di scacciaguai e pare.....che se  passeggiando in un bosco si ha la sorpresa di vederne uno  per caso....verrà sicuramente baciato dalla fortuna....





e buttiamo al vento la parola GUFARE !!!!!!!!!!!



                    
                                                             i miei gufetti..........

Sono sicuramente superstizioni.....................ma se non ci credi....    Porta Male!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



Foto: Dreamstime.com
         Fantasia Tunni

venerdì 23 novembre 2012

Natale è vicino......



Natale è vicino....e cominciamo a trovare idee per fare dei pensierini.....


Io sto creando degli alberelli....sempre fatti con sassolini...semplici e vi faccio vedere come...

Acquistare delle sagomette   a cono  in espanso......costano pochissimo....
dipingere il fondo con una vernice acrilica  verde e poi incollare tanti sassolini , che, a loro volta andranno dipinti di verde.    Per ultimo spruzzare uno spray trasparente lucido.
Sono facilissimi....per guarnirli....qualche perlina colorata.....





Foto: Fantasia Tunni

giovedì 22 novembre 2012

Italia mia....." Corciano " Perugia

 Presso il Lago Trasimeno, vicino Perugia, è da vedere il piccolo  borgo di Corciano.



Nel periodo natalizio si svolge tra le stradine del paese, con un intreccio di vicoletti  e scale, in una atmosfera magica, un presepe particolarissimo con statue ad altezza naturale , sfruttando gli angoli e angoletti più caratteristici di questo delizioso borgo.
Natale non è lontano e questo presepe merita veramente di essere ammmirato per la sua originalità.
E' fra i più interessanti
Corciano è fra i Borghi più belli d'Italia, ricco di opere d'arte, con segni di storia che rendono vivo e gradevolissimo questo lembo di terra.
C'è la consuetudine di attaccare alla porta di casa dei motti.........per esempio uno

ogni albero che non porta frutto viene tagliato e gettato nel fuoco.....








Specialità di Corciano
Minestra di verdure con osso di prosciutto e battuto di lardo con pasta piccola fatta in casa-

Bufferie........







Peccato......



Peccato!
quanti momenti deliziosi vissuti si perdono con il tempo come lacrime nella pioggia...................!!!!!!


Disegno:it.paperblog.com

martedì 20 novembre 2012

Pasta per la pizza, come la faccio io



Per una pizza normale per 4 persone circa

400 gr di farina Manitoba
1 patata bollita
1 cubetto di lievito
1 cucchiaiono di zucchero
1 cucchiaio di strutto e 2 di olio evo
sale

Preparazione:  Mettere in una " concolina" la farina, aggiungere acqua tiepida, che sia tiepida, non calda, dove avrete sciolto il cubetto di lievito, lo strutto a temperatura ambiente, l'olio, sale, zucchero e la patata bollita schiacciata. Aggiungere piano piano sempre acqua tiepida....Impastare per 10 minuti.. Poi, prendere l'impasto formare una bella palla e...............................sfogate la rabbia che avete in corpo per qualche cosa che va...........e sbattetelo  più volte sul piano di lavoro. Questo perchè?

La pasta deve sgonfiare........Mettere in un recipiente l'impasto, coprire con un doppio strato di canavaccio e porre in forno spento per minimo 2 ore...


Dopo 2 ore il volume della pasta sarà raddoppiato...Riformare una palla e risbatterlo più volte.....

Questa operazione va fatta almeno 3 volte, qualche volte io preparo l'impasto la sera precedente
Ciò fatto preparare una teglia con carta forno leggermente oleata e distribuire , con calma la pasta, che cercherà sempre di non obbedire......

Mettere in forno caldo a 200 ° dopo averla condita con pomodori,origano, sale ,olio per circa 35 minuti.    Io quando la preparo....la condisco metà con i pomodori e metà con cipolle già insaporite con uvetta sultanina e due alicette.

E' più o sembra laboriosa ma sarete premiate............



disegno: amici.org.

Attenzione..............



....Avevo un pentolino, cicciottello, con due manici che mi piaceva tanto



Lo adoperavo per cucinare i miei 70 gr. di pastasciutta....
Non so come, non so perchè...un giorno si è staccato un manico.
Ha perduto l'equilibrio......però mi dispiaceva tanto buttarlo.....quasi gli volevo bene.....forse perchè mi cucinava il cibo che mi piace di più?
E ho continuato ad adoperarlo.....Oggi, l'ho riempito di acqua, come al solito, ma nel prenderlo , l'acqua mi è tutta caduta addosso.............e se fosse stata bollente?....Potevo anche ustionarmi. il pentolino ha oscillato senza equilibrio.....ed allora mi è venuta in mente una frase che diceva sempre la mia mamma


...quando su un muro c'è una crepa.....è meglio abbatterlo il più presto possibile............



come al solito....aveva sempre ragione!

mercoledì 14 novembre 2012

Un abbraccio a tutti

Proverbio napoletano



...a chillo santo ca nun fa bene....
nun cercà  nè quanno ve', nè quanno vene...


( inutile rivolgersi a persone che non possono o non vogliono aiutarti)


Disegno: Fantasia Tunni

Tagliolini all'uovo con miniatura di spezzatino con piselli




Per 4 persone: Ingredienti

200 gr. di spezzatino sceltissimo di vitella
1 sovraccoscia di pollo
 200  gr. di piselli surgelati
 1 scalogno e 1 spicchio d'aglio, vino, brodo,basilico                
 1 scatola di pomodori a pezzetti.250 gr.
                                                         prezzemolo tritato
                                                         ( no farina)  sale, peperoncino
                                                        dadolini di scamorza, qualcuno

                                                       350 gr. di tagliolini all'uovo  freschi

Preparazione: Tagliare la vitella ed il pollo a dadolini di un centimetro......soffriggere lo scalogno e l'aglio con olio per due minuti e aggiungere la carne e rosolarla dolcemente.  versare su tutto un mezzo bicchiere di vino bianco e farlo evaporare. A questo punto , mettere il pomodoro e i piselli, versando anche un paio di mestoli di brodo, sale, peperoncino e far cuocere per un 3/4 d'ora. Deve asciugare praticamente il brodo....Intanto far lessare i tagliolini che cuociono in pochi minuti, Versarli scolati in una pirofila e condire con il sugo preparato in padella. Miscelare aggiungendo un filino d'olio a crudo e qualche dadolino di scamorza con una bella spruzzatina di prezzemolo tritato

lunedì 12 novembre 2012

Esperienza.....



L'Esperienza è il nome che ciascuno da ai propri errori......

    ......che volemo fa'.....

    semo nati pe' patì........eeeeeeeeeeehhh!      " Patiamo"



Caricatura Tunni: Mauro Magni

considerazioni amare...



........uomo bello + donna bella.....         =       sesso

....... uomo bello + donna stupida          =       uomo stupido

........uomo brutto + donna bella           =        soldi




.......uomo brutto + donna brutta          =       disperazione.................







Disegno e foto: Fantasia Tunni

Qualche curiosità







domenica 11 novembre 2012

Involtini di alici e fagiolini in guazzetto


Acquistare delle alici freschissime e un po grandine....poi dei fagiolini finissimi-


Pulire le alici e aprirle...
in una pentolina a parte lessare dei fagiolini, calcolate il numero di 4/5 per involtino...ciò fatto appoggiare su ogni alice i fagiolini lessati e girarle ad involtino che fermerete con uno stecchino.


Intanto preparare un sughetto con della polpa di pomodoro, una quindicina di pomodorini cieligino, uno spicchio d'aglio e olio,  1 cucchiaio di capperi  1 cucchiaino di uvetta passitella  e un cucchiaino di pinoli..a metà cottura appoggiare nella padella gli involtini che cuoceranno in pochi minuti.....girarli con cautela.

Cotti, versarli su un piatto di portata e spolverizzare  con un trito finissimo di prezzemolo.

Una bella insalatina mista fresca fresca con l'aggiunta di dadolini di pane croccanti al forno o, goduria, fritti.

Consiglio.....




....quando una cosa non la sai.....
lascia parlare gli altri...meglio tacere e sembrare stupida
che confermare


parlando , la tua ignoranza..........................................!!!!!!!!!!!!

Disegno e foto: Fantasia Tunni

sabato 10 novembre 2012

modi di vedere

.....un pessimista vede la difficoltà in ogni opportunità......

un ottimista vede l'opportunità  in ogni difficoltà....